Diario di bordo gruppo AUTO MUTUO AIUTO

automutuoaiuto

A.M.A. CUORE DIARIO DI BORDO

Uno dei principali obiettivi dell’Associazione A.M.A. Cuore è l’auto mutuo aiuto, come si comprende dalle iniziali del nome. Abbiamo parlato ampiamente nella presentazione dell’Auto mutuo aiuto.

Per poterlo attuare concretamente con cadenza quindicinale un gruppo di persone, cardiopatici e parenti degli stessi, si riuniscono presso la sede.

Ma in questi incontri di che si parla?

Beh principalmente della propria esperienza vissuta.

A coordinare il gruppo: il dott.Ferdinando De Muro che avvalendosi della sua esperienza per quanto concerne le tecniche psicologiche e la relazione d’aiuto, ascolta e aiuta a mettere fuori i dubbi, le paure, le speranze e le possibilità.

Il primo incontro è stato più che altro di presentazione, ogni partecipante ha parlato di sé, molto velocemente della sua vita privata (coniugato/a, figli, lavoro) e in maniera più approfondita della patologia.
E …..qui iniziano le problematiche……dopo un infarto ….o dopo aver avuto problemi cardiologici che a volte si uniscono ad altri problemi di salute, precedenti o successivi che si fa? La terapia farmacologica è la prima cosa, la più ovvia…e tutto il resto? Gli aspetti emotivi, la necessità di un nuovo stile di vita, le relazioni affettive che si modificano… questi sono temi su cui si concentra l’attenzione nei gruppi ogni 15 giorni.
e così emergono i diversi comportamenti di reazione, l’emozione principe in queste situazioni,  la paura, comune a tutti, dominata, metabolizzata o no.

Ci si confronta sull’alimentazione, sugli stili di vita che più o meno cambiano per tutti.
Quello che emerge è che ci si lascia andare a qualsiasi esternazione e si conferma l’efficacia dell’auto mutuo aiuto, diventa una sorta di ZONA FRANCA nella quale si riescono a raccontare spaccati di vita personale.

Nel secondo incontro la serenità regna nel gruppo, perché diventa più normale il raccontare, come se quella ….quasi vergogna….a mettere fuori i propri sentimenti, scompare e tutto è più semplice.
Si continua a parlare del cambiamento avvenuto nell’ambito della propria famiglia e viene fuori che chi più, chi meno, racconta ciò che ha notato.

La voce si sparge …..il gruppo è utile……è bello incontrarsi…..partecipate!!!
E si avvicina gente nuova.

E siam giunti così, senza accorgerci già al terzo incontro, ancora gente nuova…..che bello! Vedere quella voglia di parlare, di trattare un argomento e perché no, farsi anche due risate…….o farsi venire il nodo alla gola nel raccontare la propria esperienza.

prossimo appuntamento Giovedì 2 maggio ore 18,00

Titolo: 5 x mille x il “progetto defibrillatori”

Amacuore5x1000_piccolo

cos’è il defibrillatore?

Il defibrillatore è un apparecchio sanitario che viene usato per evitare la morte di una persona colta da arresto cardiaco o da fibrillazione ventricolare.
E’ un apparecchio piccolo ma decisivo per la vita di una persona.

Il progetto defibrillatori

Il Progetto defibrillatori è uno dei progetti che AMA CUORE BARI persegue fin dalla sua costituzione, ovvero: “Sensibilizzare e stimolare le pubbliche istituzioni operanti sul territorio al fine di realizzare postazioni di “Primo Intervento” munite di apparecchiature idonee alla rianimazione cardiopolmonare nei punti “strategici” delle città, e diffondere fra la cittadinanza la cultura del “primo soccorso” anche attraverso la realizzazione di adeguate attività formative.” (art. 4 dello Statuto)

AMA CUORE BARI è inserita nelle liste delle Organizzazioni di Volontariato (legge 266/91) per la scelta delle destinazione del 5 per mille nella dichiarazione dei redditi 2013 (modello UNICO / 730).
La scelta non ha costi aggiuntivi per il contribuente e serve a dotare di risorse economiche gli enti del volontariato per la realizzazione dei loro progetti di intervento sociale.

Sostieni il “Progetto defibrillatori”…

E’ sufficiente apporre la propria firma in sede di dichiarazione dei redditi nello spazio attinente il sostegno alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS) con il codice fiscale di AMA CUORE BARI 93379570729 e invitando parenti, amici, conoscenti, colleghi a fare altrettanto.

Auto Mutuo Aiuto con AMA CUORE

gruppo_auto_aiuto_d3

Siamo giunti al terzo incontro del gruppo di Auto Mutuo Aiuto di A.M.A. Cuore di Bari, in collaborazione con l’associazione C.R.E.Attiva e sembra di essere sulla giusta strada in termini di quantità e di qualità della partecipazione.

Cosa è e a cosa serve un gruppo di Auto Mutuo Aiuto?

Un gruppo di Auto Mutuo Aiuto è un “luogo” ed uno “spazio” per prendersi cura di sé e di altre persone che soffrono della stessa condizione di salute.

Il singolo essere umano, è debole e limitato e, se rimane isolato, è per lui impossibile perseguire gli scopi che si prefigge.

Perfino la sopravvivenza può essere compromessa se si rimane soli! Le persone sono indissolubilmente legate le une alle altre e questo sottolinea la peculiarità “comunitaria” dell’Uomo.

Ma c’è un’altra considerazione da fare: il sistema di assistenza sanitaria e sociale oggi in Italia è carente. Chi ha una cardiopatia (come qualunque altra malattia cronica) si rende conto di essere solo di fronte al problema di vivere con dignità.

Che fare?

Il gruppo di Auto Mutuo Aiuto è una piccola rete che produce aiuto e sostegno sociale.
E’ un piccolo gruppo su base volontaria costituito da adulti che condividono la stessa problematica socio sanitaria.

Lo scopo è fornirsi reciproca assistenza per produrre migliore adattamento alla condizione e per produrre cambiamenti personali e sociali.
Un gruppo di Auto Mutuo Aiuto è una risorsa comunitaria che, attraverso la condivisione, costruisce e diffonde sapere, sostiene la cui leadership è nelle mani degli stessi membri.

Insomma, è una risposta che parte “da basso” e, forse per questo molto efficace.

 

CIO’ CHE BISOGNA SAPERE SUI FARMACI GENERICI

Farmaci

GIOVEDI 11 APRILE 2013 ORE 18,00 PRESSO LA SEDE SOCIALE si terrà il primo incontro di informazione sanitaria a cura dei medici dell’Associazione AMA CUORE su un tema di grande attualità:

“CIO’ CHE BISOGNA SAPERE SUI FARMACI GENERICI”
La partecipazione è aperta a tutti, Soci e non.
Vi aspettiamo numerosi !

Gruppo gratuito di auto mutuo aiuto per cardiopatici

tessuto-perline-astratto-multicolore_3131628

Il 7 marzo è ripartito il gruppo di Auto Mutuo Aiuto promosso dall’Associazione A.M.A. Cuore di Bari in collaborazione con CREATTIVA.

Cosa sono i gruppi di auto mutuo aiuto

Quando si parla di gruppi di auto mutuo aiuto si pensa spesso agli Alcolisti Anonimi e alle forme umoristiche che vengono messe in scena da film e cartoni animati.

In realtà un gruppo di auto mutuo aiuto costituisce un luogo privilegiato di comprensione, contenimento, elaborazione della problematica sanitaria e sociale che sta vivendo una persona. Essere “cardiopatico” significa, spesso, essere sopravvissuto ad un infarto; ciò cambia la vita di un essere umano e del nucleo familiare di appartenenza.
Significa rivedere stile di vita, abitudini, prospettive e progettualità non solo proprie ma anche dei propri cari.
Quasi sempre si è soli di fronte al “problema”. E tale “problema” non resta limitato al solo ambito sanitario, ma implica la relazionalità e la socialità del soggetto. Tutto cambia e repentinamente.

Il gruppo di auto mutuo aiuto diventa una occasione per confrontarsi, conoscere, consolarsi, rinforzarsi, insomma, ridiventare protagonisti della propria esistenza.

Quando

GIOVEDI 7 MARZO, ore 18,00 – 1° incontro del gruppo di Auto Mutuo Aiuto in collaborazione con CreAttiva presso la sede sociale (1^ trav. Giacomino Pugliese n.1 ex scuola media Azzarita quartiere San Paolo – metrò fermata Cittadella). La partecipazione è aperta a tutti gli amici cardiopatici e non prevede un costo di partecipazione. Per contatti su fb: Francesco Pastanella e Andrea Armenise.

L’esperienza pregressa

Già due anni fa, all’indomani della sua fondazione, A.M.A. Cuore Bari promosse la costituzione di un gruppo di auto mutuo aiuto proprio per rispondere all’esigenza di molti dei suoi membri. In quella occasione prestammo la sede di C.R.E.attiva per lo svolgimento delle attività.

Le attività riprendono nella nuova sede dell’Associazione segno di un riconoscimento anche istituzionale della accresciuta rilevanza dell’Associazione sul territorio barese.

Si tratta di una ripresa importante perché si colloca nella sia pur breve storia dell’Associazione e conferma la sua nuova stabilità.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.